Chiropratica per bébé e giovani

per cortesia del Dr. Daniel R Walthers, DC, MD

Possibilità di trauma durante la nascita

I nascituri frequentemente subiscono pressioni e trazioni sulla colonna vertebrale durante il parto. Anche i cosiddetti “parti naturali” e il parto cesareo spesso provocano pressioni e stress sulla colonna vertebrale di un nascituro. Il trauma subito durante il parto è spesso la prima fonte sia d’interferenza nel sistema nervoso che di malfunzionamento spinale. Se non eliminato, i muscoli che sostengono la colonna vertebrale si adattano e si abituano a sostenere la colonna in modo scorretto. Poi, dopo anni in cui si trascura la spina dorsale, succede qualcosa che supera l’abilità del corpo di agire con successo verso la guarigione. Così i sintomi ovvi sono espressi. Mentre il problema potrebbe essere nuovo, è possibile che la causa del problema esistesse da anni. Abraham Towbin, M.D., medico chirurgo e ricercatore duranti gli anni 60’ ha indagato sulle morti dei bambini durante il parto (Sindrome della Morte Infantile Improvvisa). Ha rilevato che un nascituro può sperimentare 18-28 chilogrammi di pressione sulla colonna vertebrale durante un parto normale. (55 chilogrammi di trazione sulla nuca di un neonato provoca la decapitazione). Dopo aver eseguito quasi 2.000 autopsie sui bambini morti durante il parto, ha concluso che la stragrande maggioranza aveva subìto un danno al midollo spinale a causa di trauma cervicale, sufficiente per provocare la morte. 1979 – Floyd Gilles, M.D., Massoud Bina, M.D., Ann Sortel, M.D., medici chirurghi e ricercatori, hanno studiato la Sindrome della Morte Infantile Improvvisa. Hanno visto che su 7 di 8 morti (confermato con l’autopsia), esisteva un’emorragia nella zona del midollo specificamente conosciuto per essere il centro respiratorio. Le emorragie trovate erano provocate dai traumi durante il parto secondo la ricerca. Altri ricercatori scientifici (M. Modic, e altri) confermano i risultati di Abraham Towbin, M.D., e Floyd Gilles, M.D., et al., e hanno riscontrato disallineamenti delle prime due vertebre cervicali, l’atlante e l’epistrofeo. Queste due vertebre sono situate proprio nella zona dove si trova il centro respiratorio… Il midollo è delicatissimo; qualsiasi trauma può provocare delle conseguenze serie.

Altre cause delle sublussazioni... qualsiasi stress fisico, emozionale o chimico

Traumi e cadute, atteggiamenti viziati, problemi emotivi, incidenti automobilistici, stress scolastico, vita sedentaria, diete errate, stress a scuola e a casa, zaini pesanti, posizioni errate mentre si studia, ecc.

I sintomi che si avvertono...

includono: mal di testa, mal di schiena, dolore cervicale, formicolio, postura errata, nervosismo, articolazioni dolorose, incapacità di concentrarsi, dolore alle gambe e alle braccia, perdita di udito, tonsillite, colica, iperattività, sinusite, asma, stipsi, urinare a letto, formicolio, ansietà, nervosismo, infezioni dell’orecchio, e altri...

I segnali che si avvertono...

includono un'anca più alta dell'altra, gioco di movimento ridotto, piede ruotato, la testa è piegata più in avanti, fatica cronica, “ossa chiassose”, scoliosi, malocclusione dentale, le scapole sporgenti, una gamba più corta dell'altra, disagio nelle articolazioni, postura errata, cadute frequenti, zona dorsale più curva, una spalla più alta dell'altra, ed altri…

Il dottore in chiropratica è il solo professionista nel campo sanitario qualificato e specialmente istruito a localizzare e rimuovere le sublussazioni vertebrali. Un check-up dal chiropratico può determinare se vostro figlio soffre di uno squilibrio della spina dorsale ed interferenza nel sistema nervoso. La visita può fare la differenza fra una vita di salute, forza e vitalità, o una vita fatta di malattie e debolezza.

Ci sono le tecniche studiate proprio per i bambini e anche per i neonati. La tecnica usa il mignolo per contattare la vertebra ed è molto precisa, gentile, e attentamente mirata e studiata. Non bisogna aspettare finché i propri figli sono grandi con le sublussazioni vertebrali trascurate per anni, e con la salute cagionevole. Considera che soltanto il 10% dei nervi percepisce il dolore e il restante 90% delle sublussazioni sono silenziose.

Più avanti nella vita, nell'imparare a camminare, nelle cadute, capriole, nel guidare la bici, e in tante altre attività, i bambini possono incorrere in problemi spinali. Spesso i dolori di cui i bimbi soffrono sono chiamati “dolori della crescita”, ma in realtà possono avere un'origine spinale. I problemi spinali della gioventù possono avere bisogno di una cura continua per avere una funzione spinale ottimale. Problemi cronici sono associati al decadimento della spina dorsale, al danno ai tessuti molli e debolezza o atrofia muscolare.

La colica, piangere senza nessun motivo apparente, problemi respiratori, reazioni allergiche, poco appetito, ed altri sintomi possono essere causati da disfunzioni della colonna vertebrale. Molti problemi spinali riscontrati negli adulti cominciano durante l'infanzia.

L'igiene della colonna vertebrale è indiscutibilmente la chiave per una miglior salute. Un esame completo può rilevare un gioco di movimento spinale ridotto, una perdita delle curve fisiologiche e limitazioni meccaniche, quale associati a un'interferenza nervosa determinano la condizione di una sublussazione vertebrale. I bambini possono godere dei benefici della chiropratica prima di nascere, avendo una madre che riceve aggiustamenti regolari. Una buona dieta, un ambiente con poco stress e uno stile di vita chiropratica possono assicurare una mamma e un bambino felici e sani.

Quanto è sicura la chiropratica per mio figlio?

L’approccio chiropratico alla salute è naturale e molto sicuro. Per i bimbi e neonati, vengono utilizzate speciali tecniche che non sono per nulla traumatiche e sono attentamente studiate e mirate. Può bastare una pressione con il mignolo per aggiustare un neonato… Dopo anni di insegnamento ed esperienza i dottori in chiropratica diventano esperti nell’applicare la giusta quantità di forza, con la profondità e velocità della correzione e la direzione precisa e ben studiata.

La chiropratica non cerca né di stimolare né di inibire la normale funzionalità del corpo. Non richiede interventi di tipo farmacologico, terapeutico o chirurgico. Invece, il chiropratico è interessato alla relazione tra il sistema nervoso e la colonna vertebrale in quanto riguarda la salute del corpo. Gli effetti delle sublussazioni vertebrali sono complessi. Molti problemi che affliggono i bambini possono manifestarsi come conseguenza di un’anormale funzionalità del corpo causata dalle sublussazioni. Per questo, i bambini dovrebbero essere controllati regolarmente dal chiropratico per assicurare loro una buona salute.

Quale è l'età giusta per cominciare la cura chiropratica?

I neonati, insieme alla mamma, dovrebbero essere controllati dal chiropratico entro poche ore dalla nascita. Il processo del parto, anche in condizioni naturali e controllate puo essere traumatico. Durante la fase del parto in cui la madre “spinge”, la colonna, e particolarmente il tratto cervicale è molto vulnerabile. Le sublussazioni più frequenti a cui i neonati vanno incontro sono quelle causate dal tirare, torcere e comprimere la loro colonna vertebrale durante il parto.

Anche se le sublussazioni causate dal trauma del parto non creano subito problemi come depressione respiratoria, i loro effetti si possono manifestare per anni… Raffreddori, infezioni alle orecchie, coliche ed altri problemi possono esserne il risultato. Le sublussazioni possono interferire con l’abilità a produrre i chimici responsabili per aumentare e abbassare la temperatura corporea quando è necessario. La ricerca indica che la risposta immunitaria nella produzione di agenti anti-virali e anti-batterici per combattere le infezioni è molto compromessa in presenza delle sublussazioni.

Neonati e Chiropratica

Tu fai di tutto per assicurare il benessere del tuo bambino… Durante la gravidanza mangi correttamente, fai stretching e ginnastica, non prendi farmaci e partecipi anche alla classe di preparazione al parto naturale e fai controllare la tua spina dorsale dal chiropratico. Quando il bambino arriva, fai tutto il possibile per essere sicura che il bambino sia sano. Non dimenticare anche per lui un check-up chiropratico del neonato per garantire la crescita di un bambino più sano con una più elevata resistenza alle malattie e un sistema nervoso senza interferenze.

Sfortunatamente, alcuni neonati hanno problemi con la colonna vertebrale… È comune che il nascituro subisca dei traumi durante il parto. Lo stress meccanico subìto dalla manipolazione ostetrica e le procedure tradizionali, possono creare sbilanciamenti spinali e interferenze nel sistema nervoso. La maggior parte dei segni traumatici subìti dai nascituri sono neurologici. Man mano che il parto diventa sempre più un intervento clinico, l’aggiustamento chiropratico acquista sempre più importanza.

Durante uno studio, un gruppo di 1,250 bambini vennero esaminati 5 giorni dopo il parto. 211 soffrivano di vomito, iperattività e insonnia. Squilibri vertebrali furono scoperti nel 95% dei bambini. In seguito agli aggiustamenti chiropratici somministrati al gruppo di bambini, nella maggior parte dei casi, essi hanno cessato di piangere, i muscoli si sono rilassati e l’insonnia è passata.

Quanto è efficace la chiropratica per i bambini?

Una volta iniziata la cura per la correzione della spina dorsale, il paziente non corre nessun rischio di perdere i benefici accumulati nelle sedute precedenti quando ad esempio interrompe la cura per andare in vacanza. Il chiropratico infatti al suo ritorno non dovrà ricominciare dall'inizio, bensì continuare la cura dal punto in cui è rimasto; della cura precedente nulla è andato perso, perché i progressi subiscono una stasi, intendendo al livello del funzionamento intimo delle cellule. Non si tratta qui dello stato dei sintomi. Durante il processo di decadenza della salute, i sintomi si manifestano sempre all'ultimo stadio e ugualmente, nel caso in cui ci sia una costante cura, risultano essere i primi a scomparire; ciò comunque non significa che il paziente sia totalmente guarito.

Se invece viene interrotta per una lunga decorrenza, le sublussazioni sicuramente si riformeranno, producendo delle interferenze nel controllo dell'organismo con relativi sintomi.

La chiropratica e le infezioni delle orecchie

In uno studio su bambini di età dai 27 giorni ai 5 anni, i ricercatori hanno dimostrato che gli aggiustamenti chiropratici possono risolvere otiti in un tempo relativamente breve. La ricerca ha rilevato che le infezioni alle vie respiratorie superiori e le otiti possono essere causate da un insufficiente drenaggio delle ghiandole linfatiche del collo. In questi casi, guardando nell’orecchio di tuo figlio, il dottore vedrà un accumulo di fluido dietro il timpano con una sporgenza del timpano stesso e il canale dell’orecchio arrossato – tutti segni di infiammazione…

Tradizionalmente, queste infezioni sono trattate con antibiotici, normalmente amoxicillina. Secondo il Journal of the American Medical Association (Dicembre, 1991), l’amoxicillina con o senza la combinazione di un decongestionante o anti-istaminico non è efficace per il trattamento di persistenti casi di effusioni (fluido) asintomatiche dell’orecchio medio dei neonati e dei bambini. Infatti, dopo la somministrazione di amoxicillina, la comparsa di fluido nelle orecchie era da due fino a sei volte maggiore. In quanto genitore di un bambino, hai toccato con mano quello che la ricerca riferisce…

La teoria più recente suggerisce che lo scarso drenaggio o blocco nel sistema linfatico cervicale provoca una riduzione nell’efflusso nella tromba di Eustachio. Questo permette al fluido di accumularsi e di creare un ambiente ideale per batteri e virus. L’improprio drenaggio di questo fluido è causato da una combinazione di eventi: un aumento nel tono muscolare o spasmi muscolari, insieme con un sistema di drenaggio già piccolo sembrano essere i fattori principali.

La chiropratica e la colica

La colica è un termine usato per descrivere un bambino apparentemente sano che piange in modo persistente e a volte, violento, senza un motivo ovvio. Gli scienziati credono che questo comportamento del bambino sia una reazione al dolore. Studi scientifici hanno provato che gli aggiustamenti chiropratici sono più efficaci dell’uso dei farmaci. Anche evitare il consumo dei latticini, particolarmente il latte di vacca, è efficace, ma la chiropratica, si è mostrata essere la soluzione migliore.

La colica infantile può essere tanto fastidiosa per i genitori quanto per il bambino che ne soffre. Normalmente il bambino non risponde positivamente ai tentativi di calmarlo e mostra fastidi che possono durare ore o giorni. In molti casi, il bambino sembra avere dolore e tira su le gambe. A volte l’addome è irrigidito e teso, e anche se l’accumulo del gas nell’intestino viene eliminato spesso la colica persiste. Per complicare le cose, questa condizione normalmente non risponde alle cure tradizionali. Questo lascia molti genitori perplessi quando i pianti non cessano e non si riesce a trovare un rimedio. Due studi chiropratici sulla colica sono di interesse particolare…

Il primo, condotto da un gruppo di chiropratici danesi, rilevò risultati positivi quando gli aggiustamenti vennero somministrati ad un gruppo di bambini mentre soffrivano di colica. Un secondo studio condotto su un gruppo di 316 infanti a cui era stata diagnosticata la colica, rilevò una risoluzione del 94% entro le prime due settimane di chiropratica.

Anche se la chiropratica non tratta la colica specificamente, i chiropratici hanno visto che dopo aver aggiustato un centinaio di bambini, la maggior parte di loro aveva risposto positivamente entro le prime settimane. Come mai la chiropratica funziona quando tutto il resto fallisce? È veramente semplice… La fornitura di energia nervosa è essenziale per ogni organo e sistema del corpo, incluso lo stomaco, gli intestini, il cuore, ecc. Qualsiasi sublussazione che provoca un interferenza ai nervi in questa zona della colonna può influire negativamente sulla funzione gastrica e provocare disagio, dolore, gas, e altri sintomi associati alla colica.

Quando il neonato risponde positivamente alla chiropratica, i genitori normalmente notano che dorme per periodi più lunghi, senza fastidi, e ha meno bisogno di essere calmato. Ricorda che il processo di guarigione richiede tempo. La chiropratica è un sistema sanitario naturale che non stimola o inibisce i funzionamenti del corpo. Invece, la chiropratica aiuta il corpo a riprendere a funzionare correttamente, togliendo l’interferenza nel sistema nervoso tramite l’aggiustamento. In tal modo, tutti gli organi e sistemi del tuo bambino hanno più VITA (rifornimento dell’impulso neurologico) dal cervello e il corpo può funzionare al suo pieno potenziale. Il bambino ottiene un risultato ed i genitori sono più felici.

La chiropratica e ADD

Sono fra i 6 e i 7 milioni di bambini negli Stati Uniti che soffrono di un disturbo da deficit dell’attenzione (ADD). I vari sintomi sono collegati all’iperattività e includono mancanza di attenzione, impulsività, agitazione, anticonformismo, problemi con l’interazione sociale, capacità di concentrazione limitata, e poca tolleranza quando è frustrato.

I metodi tradizionali, attraverso l’utilizzo dei farmaci, hanno lo scopo di modificare il livello di attività del bambino… Alcuni anni fa, fu scoperto che i bambini reagiscono ai farmaci stimolanti come Ritalin e amfetamine in modo contrario rispetto agli adulti. Oggi, ai bambini e ai giovani adolescenti vengono somministrati questi farmaci per anni per diminuire i loro livelli di attività. Purtroppo, questi farmaci, come tutti i farmaci, hanno vari effetti collaterali come nervosismo, insonnia, tachicardia, ipertensione, mania, psicosi, allucinazioni, ansia, irritabilità, ostilità, aggressione, depressione, ipersensibilità emozionale, introversione, confusione, perdita di spontaneità emozionale, arresto o ritardo della crescita, disturbi delle funzioni sessuali, visione sfumata, mal di testa, iperattività, ridotta capacità di comunicare e socializzare, mal di stomaco ed eruzioni cutanee, perdita dell’appetito.

L’effetto collaterale più serio è quello di una dipendenza psicologica. Alcuni bambini diventano molto dipendenti a questi farmaci e sperimentano periodi di ansietà se il farmaco viene eliminato o il dosaggio cambiato. Ben Feingold, M.D., un pediatra e allergologo americano di nota dice, “Credo che questi farmaci dovrebbero essere riservati come l’ultima spiaggia quando tutto il resto, dieta ecc. sono stati tentati senza risultati.” Purtroppo, i farmaci sono spesso usati come primo approccio al problema.

Tutti i funzionamenti del corpo sono controllati dal cervello ricevendo e mandando messaggi attraverso i nervi. Le vertebre ospitano e proteggono il midollo per permettere alla VITA (rifornimento neurologico) prodotta dal cervello di scorrere nel midollo spinale e poi nei nervi, che riforniscono ogni minima parte del corpo con questa energia vitale. Questa VITA è responsabile per la crescita, le riparazioni e la guarigione in tutto il corpo. Quando le vertebre non si muovono correttamente o sono fuori sede, i nervi possono essere tirati, compressi o in qualche modo irritati – questo, fa si che questa comunicazione vitale sia ostacolata.

Questo disturbo neurologico chiamata sublussazione vertebrale è molto fastidioso per qualsiasi bambino. Mentre il bambino sta irritando il suo insegnante e i suoi compagni di scuola, il suo sistema nervoso sta irritando il bambino! Vedo che spesso il problema è nelle vertebre superiori cervicali, l’atlante (1° vertebra cervicale) o l’epistrofeo (2° vertebra cervicale).

Il dottore in chiropratica è specializzato nel rilevare e correggere le sublussazioni. Questo si ottiene aggiustando le vertebre per ripristinare i loro movimenti o posizioni originarie. Il processo può richiedere settimane o mesi, secondo la severità dello spostamento, degli squilibri della colonna e altri fattori. La VITA può riprendere a fluire attraverso il corpo e sopraggiunge la guarigione. La causa dei molti problemi di salute a cui i bambini vanno soggetti è la sublussazione vertebrale.

La chiropratica ha aiutato i bambini con ADD per anni… È un approccio naturale e, secondo i ricercatori scientifici funziona. In un studio la chiropratica era il 20-40 % più efficace dei farmaci comunemente usati. Un altro rapporto sull’ADD ha dimostrato un miglioramento complessivo in 7 bambini iperattivi che hanno ricevuto gli aggiustamenti chiropratici specifici.

La chiropratica e l'asma infantile

Quasi 40.000.000 di americani soffrono di asma e altre malattie allergiche. Con un attacco asmatico, i bambini e gli adulti rispondono in modo simile, con severa congestione, edema e altre reazioni ai vari agenti irritanti. Quando la reazione prosegue, il respiro diventa sempre più arduo e in alcuni casi la vita è in pericolo. I bronchioli si gonfiano con il muco e gli spasmi muscolari chiudono le vie respiratorie, causando all’individuo una crisi respiratoria e respiro affannoso. Sebbene i metodi tradizionali per controllare l’asma siano numerosi, l’infermità e la morte da asma sembrano essere in aumento. Come citato nel New England Journal of Medicine (Febbraio, 1992), tale aumento è dovuto gli effetti collaterali da uso regolare di farmaci per la malattia stessa.

In un rapporto recente, i bambini con l’asma hanno sperimentato un miglioramento complessivo della capacità volumetrica polmonare dopo soltanto 15 aggiustamenti chiropratici. Altri studi hanno dichiarato che molte malattie sono collegate a lesioni meccaniche (sublussazioni vertebrali). Esiste la ricerca che documenta la connessione intima tra la colonna vertebrale, il sistema nervoso e il sistema respiratorio. Le sublussazioni vertebrali nel collo e nella zona toracica superiore possono provocare spasmi muscolari associati, causando una restrizione e stasi del drenaggio linfatico della testa e collo. Conseguentemente, il corpo è incapace di rimuovere batteri, detriti e corpi estranei. L’attività fagocitaria è compromessa dentro la catena linfatica e i batteri proliferano. Gli aggiustamenti chiropratici in molti casi permettono un rilassamento immediato della muscolatura cervicale responsabile dell’ostruzione delle ghiandole linfatiche cervicali.

Questi aggiustamenti migliorano la funzione respiratoria tramite il restauro della funzione nervosa normale e, questo può risultare nel miglioramento dei sintomi delle bronchiti. In alcuni studi, i ricercatori rilevano che i risultati ottenuti con gli aggiustamenti chiropratici sono superiori ai risultati ottenuti con bronco dilatatori, espettoranti e corticosteroidi. Vari sintomi di funzione respiratoria anormale possono migliorare clinicamente con gli aggiustamenti. Il muscolo primario per il respiro è il diaframma. Effettivamente, esso è composto di due muscoli, l’emidiaframma destro e sinistro, che dividono le cavità addominale e toracica. Il nervo frenico (C3, C4, C5) fornisce l’innervazione per il diaframma. Una sublussazione nel collo può interferire con il nervo frenico, provocando una debolezza del diaframma e un respiro laborioso. Altri muscoli come il sternocleidomastoideo, trapezio, scaleno e pettorali operano ad assistere il diaframma durante periodi di aumento dello sforzo respiratorio, come durante esercizi o malattie dell’apparato respiratorio. Tutti questi muscoli devono avere un flusso nervoso normale per funzionare correttamente. Gli aggiustamenti chiropratici possono ripristinare il funzionamento nervoso che non migliora soltanto il tono muscolare, ma aiuta il funzionamento del corpo in modo globale, particolarmente nella risposta del sistema immunitario.

Fatti importanti da considerare

· Il trauma della nascita - Puo essere la causa della prima sublussazione vertebrale

· Cadute e traumi – Secondo le statistiche pubblicati da OSHA, l’ente del governo americano che si occupa con la Sicurezza Occupazionale e di Amministrazione della Salute, il 47% di tutti i bambini americani cadono sulla testa prima di avere un anno di età. Bambini di 2-5 anni cadono almeno 200 volte. All’età di 10 anni i bambini sono già soggetti a più di 1500 traumi di vario tipo…

· Abitudini sbagliate – La maggior parte dei ragazzi hanno problemi posturali durante tutto il loro tempo a scuola, a causa di scorrette posizioni e peso eccessivo degli zaini… Guarda bene la postura di tuo figlio; è normale o errata?

· Incidenti d’auto – Il 70% degli adolescenti resta coinvolto in un incidente d’auto entro i primi due anni dal ritiro della patente di guida…

· I bambini caricano sempre più stress a causa degli impegni di scuola…

· I fattori elencati sopra possono causare uno squilibrio della colonna vertebrale di tuo figlio e interferenza nel sistema nervoso.

Attraverso il sistema nervoso, il tuo bambino percepisce il mondo, si adatta allo stress, controlla ogni cellula, tessuto, organo e sistema del corpo, esprime le emozioni, ha contatto con lo spirito e crea la sua realtà cosciente. La sublussazione vertebrale interferisce con il funzionamento normale del sistema nervoso. Come conseguenza, la sua salute può essere compromessa ad ogni livello della sua esistenza.

Tuo figlio ha fatto i controlli per i denti, la vista, l’udito, la gola, il cuore, ecc. Ha mai fatto un esame della colonna vertebrale, a parte qualche semplice visita generalmente superficiale? Un check-up chiropratico della spina dorsale è uno degli esami più importante che tuo figlio farà nella sua vita!